L’ARTE DI DIPINGERE L’ARIA

Pietro Perugino, L'Adorazione dei Magi, 1504. Affresco, cm 650x700. Oratorio di Santa Maria dei Bianchi, Città della Pieve

Dal 30 Aprile 2015 al 30 Novembre 2015

L’iniziativa è rivolta a rinvigorire l’attenzione del pubblico sulla tarda produzione artistica del Perugino a Città della Pieve.
Dopo i grandi successi ottenuti a Firenze, Roma, Venezia e Napoli, nel ritiro della sua città natale,  elabora originali soluzioni espressive di pacata e serena religiosità, care al sentimento popolare. L’esposizione evidenzia la stupefacente capacità del Perugino nel rinnovare il suo linguaggio stilistico, quando il colore, nella vastità luminosa dei paesaggi, crea le forme, con leggere e sapienti trasparenze.  Le opere selezionate per l’esposizione, a corredo della grande pala restaurata,  propongono una lettura meno convenzionale dell’opera tarda di Perugino, dimostrando la grande levatura dell’artista ancora dotato di una personalità complessa e vivace, di una umanità sofferta e talvolta contraddittoria, che sfugge agli schematismi dalla critica ordinaria.   La mostra, da allestire nei locali sottostanti la Cattedrale recentemente restaurati, sarà il punto di partenza per l’itinerario di visita alle opere del Perugino presenti in città (Oratorio di S. Maria dei Bianchi, Chiesa di S. Maria dei Servi, Chiesa di San Pietro).

CITTÀ DELLA PIEVE | PERUGIA

LUOGO: Duomo di Città della Pieve

TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 075 58668415

E-MAIL INFO: sbsae-umb@beniculturali.it

Annunci

One thought on “L’ARTE DI DIPINGERE L’ARIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...